Il Nostro Progetto

L’ iniziativa di fare partire un’opera che raccogliesse le biografie dei cesenati, scritte appositamente da vari studiosi, si colloca all’interno di una realtà viva di sollecitazioni culturali e fortemente curiosa di dare un volto compiuto alle figure del proprio passato, da quello lontano a quello vicino a noi, quando i vari personaggi erano presenti nella vita cittadina. La loro scomparsa segna un vuoto che si vorrebbe almeno riempire con la conoscenza puntuale di quelle personalità. Al tempo stesso evoca i vuoti che sono avvenuti in tempi lontani da noi e che talora sono stati riempiti dai libri di storia se la dimensione di quelle figure era tale da occupare spazi ultracittadini. Nel caso contrario, restano citazioni sporadiche nei libri, magari i nomi nelle targhe delle vie, con gli anni di nascita e di morte, senza molto di più.

Il tempo provvede poi a divorare lentamente i ricordi (e contro la «voracità del tempo» Giorgio Vasari dichiarava, nel suo Proemio alle Vite, di avere compiuto la propria impresa, per difendere coloro dei quali aveva scritto le biografie dalla «seconda morte, e mantenergli più lungamente che sia possibile nelle memorie de’ vivi»).

L’intenzione è di raccogliere biografie di persone nate nel comprensorio cesenate che qui hanno operato o che, se emigrate altrove, hanno comunque mantenuto un legame con la terra natale. Accanto ad esse sono ugualmente accettate anche le biografie di persone nate altrove ma che qui si siano trasferite e vi abbiano operato lasciando una traccia concreta delle loro attività.